Dal cielo con Amore

... e infatti dopo l'incontro virtuale dei cori per le votazioni, iniziò anche qualcosa di più "reale".

Fabio e Sarah si prodigarono per cercare un posto dove poter fare questo incontro tra cori in ricordo di Mariele. Inizialmente si pensava che si potessero riunire a Milano i due o tre cori delle vicinanze ma, dopo aver esteso l'invito a tutti i cori che avevano partecipato al "Premio Chicco & Doretta" arrivarono ben 8 adesioni!!! Come fare a trovare una sala abbastanza capiente? Un collega di Fabio faceva la "maschera" alla Sala Argentia (il cinema parrocchiale di un paese nei dintorni di Milano) che teneva ben 750 posti. Dopo un sopralluogo si decise che era il posto ideale (costi a parte).

Centinaia di frenetiche e-mail furono scambiate tra Fabio e i direttori dei cori per organizzare la scaletta, decidere i solisti, le tonalità delle canzoni, decidere QUALI canzoni cantare. Alla fine si optò per 7 canzoni da eseguire tutti insieme; poi ogni coro avrebbe cantato una canzone da solo.

Angela Senatore diede un grosso supporto a tutto l'evento, assicurandoci l'intervento dell'Antoniano, nella persona del direttore dell'Antoniano Padre Berardo, della Fondazione Mariele Ventre, nella persona di Maria Antonietta Ventre, sorella di Mariele. Si prodigò affinche ci venissero fornite le basi originali dei canti d'insieme, aiutò Sarah nella stesura del copione, e riuscì a trovare all'ultimo momento un presentatore d'eccezione: Walter Brugiolo (alias Popoff!).

Ci furono alcune cose stupefacenti che successero quel giorno, che bisogna menzionare affinché tutti lo sappiano:

  • Tutti i cori si autofinanziarono completamente per quanto riguarda il viaggio e l'alloggio; inoltre molti cori parteciparono attivamente alle spese di noleggio della sala, autotassandosi.
  • L'impianto audio che era costituito dall'unione di più impianti dei cori (per evitare di avere ulteriori spese) andò inspiegabilmente in panne due ore prima dello spettacolo: l'unione di tutti i tecnici dei Piccoli Cori (e anche di chi, come Alberto di Bolzano, venne appositamente a Milano per aiutare) riuscì a superare ogni problema.
  • 240 bambini di otto cori diversi cantarono in perfetta armonia (anche a TRE VOCI!!!) tutte le canzoni, alternandosi anche nelle parti dei solisti (che vennero distribuite tra tutti i bambini dei diversi cori).
  • "Doretta", la bambina che aveva fatto la prova con Mariele e che aveva dato il nome al premio che favorì la conoscenza tra i diversi cori, intervenne alla manifestazione: ora è una signora felicemente sposata con quattro figli e vive in Svizzera.
  • Padre Berardò dichiarò ufficialmente la nascita della "GALASSIA DI CHICCO E DORETTA", cioè l'insieme dei cori che si ispirano direttamente all'Antoniano.


E siamo sicuri che Mariele, dal cielo con amore, elargiva grazie a tutti i partecipanti, facendo succedere anche tanti piccoli miracoli.

Anche Lidia De Biase, dell'ufficio stampa dell'Antoniano, ci supportò notevolmente: riuscì grazie ad alcuni amici di Mirabilandia a farci stampare 240 magliette con il logo dell'evento, oltre che far uscire la notizia su molti quotidiani e periodici.

Per la cronaca i cori che parteciparono furono:

  • Piccolo Coro Santa Maria Ausiliatrice - Milano
  • Coro dell'Oratorio dei Santi Angeli Custodi - Milano
  • Mitici Angioletti - Zelo Bon Persico (LO)
  • Amici e Mini Coro - Rovereto (TN)
  • Piccolo Coro di Sassari "Mariele Ventre"
  • Les Enfants du Grand Paradis - Comunità Montana Grand Paradis
  • Piccolo Coro Beato Vincenzo Grossi - Pizzighettone (CR)
  • Piccolo Coro di Taurianova (RC)
contattaci: piccolo.coro@magiadinote.it - © 2004-2015 Associazione Culturale Magia di Note - Milano - Tutti i diritti sono riservati